Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Logo OrtopediaAzzurra
menu mobile
vai al carrello
Le acque termali   

Già nell'antica Grecia il bagno aveva un carattere sociale. Il ginnasio era composto da una palestra, da un bagno e da un'esedra (uno spazio scoperto semicircolare circondato tutto intorno da banchi) dove i filosofi si fermavano a discutere con i loro discepoli. Dopo gli esercizi fisici in palestra i giovani facevano un bagno in acqua calda per ritemprare il corpo e lo spirito.
Le terme romane nacquero proprio dalla fusione del ginnasio greco con il bagno a vapore egizio.
Già 200 anni prima che Agrippa creasse le prime terme pubbliche nel 12 a.C., i bagni erano molto frequentati dai romani. Specialmente i nobili rimanevano immersi per ore nelle acque calde che sgorgavano dal suolo, godendo delle loro proprietà curative. Addirittura le famiglie più ricche e potenti potevano contare su piccole stazioni termali ad uso privato.
Queste acque sono infatti ricchissime di sostanze quali zolfo, iodio, cloro, ferro ed elementi di calcio perché sgorgano dalla profondità della terra dove hanno assorbito i sali minerali delle rocce con cui erano a contatto. Un ruolo fondamentale lo gioca la temperatura dell’acqua che può raggiungere anche i 63°C. Più la temperatura è elevata e più minerali sono presenti. È proprio grazie alla loro composizione, che varia a seconda della zona termale, che possono essere considerate un valido rimedio per molte patologie come la psoriasi e l’acne, ma anche per i disordini legati all’apparato respiratorio, eliminando le infiammazioni delle mucose.
Negli ultimi anni il numero delle malattie respiratorie è aumentato notevolmente a causa del peggioramento della situazione ambientale (inquinamento, fumo di sigaretta attivo e passivo, etc.). Le acque sulfuree, cioè ricche di zolfo, sono un valido aiuto nella risoluzione di questi disturbi.
Studi epidemiologici hanno infatti evidenziato che, in caso di problemi respiratori, dopo un trattamento termale inalatorio il consumo di farmaci si riduce drasticamente.
Ma come agiscono le diverse acque sul nostro organismo? Rafforzando il nostro sistema immunitario. Infatti le sostanze in esse contenute stimolano la produzione di immunoglobuline (anticorpi), le sentinelle che difendono il nostro corpo dalle aggressioni batteriche o virali. Inoltre agiscono sulla mucosa bronchiale rendendo il muco più fluido, più facilmente espettorabile, agevolando così il processo di eliminazione delle impurità.





Prodotti associati all'articolo   
  • Aerosol Neb 50 Fast Microlife
  • Aerosol Compact Neb 100 Microlife
Serve aiuto?   
Personale qualificato con licenza di abilitazione all'esercizio dell'arte ausiliaria delle professioni sanitarie di meccanico ortopedico ed ernista, rilasciato in Italia.
Pagamenti sicuri   
Marchi di accettazione PayPal
Ortopedia Porzio Srl, - P. IVA 00311860308
REA 132475 | REG. IMPRESE 00311860308 | CAP. SOC. 125.264,00 €

edodo