Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Logo OrtopediaAzzurra
menu mobile
vai al carrello
La spalla   

La spalla, con l’articolazione gleno-omerale, è un complessa struttura osteo-muscolo- tendinea che costituisce il cingolo dell’arto superiore. È un’articolazione estremamente importante che permette praticamente tutti i movimenti nello spazio: di flesso - estensione, abduzione - adduzione, intra ed extrarotazione, elevazione e depressione, circonduzione del braccio. Per tale motivo, tale articolazione viene chiamata enartrosi.
A costituirne la componente ossea, troviamo la l’omero e la scapola: caratteristica di questa articolazione è che la testa emisferica dell’omero che si inserisce sulla cavità glenoidea della scapola, in realtà ha estrema lassità, in quanto la stabilità statica e dinamica dipende unicamente dai muscoli che la circondano e dall’involucro di tessuti molli, più che dalla sua forma e dai suoi legamenti.
La componente muscolare è composta da:

- muscoli deltoide,

- grande e piccolo pettorale,

- trapezio,

- succlavio,

- gran dorsale,

- grande e piccolo rotondo,

- sovraspinato,

- l’infraspinato,

- sottoscapolare.

 

I tendini dei muscoli piccolo rotondo, sovraspinato, infraspinato e sottoscapolare, costituiscono nel loro insieme quasi un unico grosso tendine che si inserisce in prossimità della tuberosità dell’omero, e tale struttura viene chiamata “cuffia dei rotatori”, zona estremamente soggetta a molteplici patologie, di tipo infiammatorio, traumatico e degenerativo.
A ricoprire l’intera struttura articolare della spalla, troviamo la capsula articolare, una struttura fibrosa supportata dai tendini dei muscoli sovraspinato, infraspinato,

sottoscapolare, piccolo rotondo, e del capo lungo del tricipite. Al di sopra, una membrana sinoviale riveste la capsula e ricopre alcune parti del collo anatomico dell’omero. Contiguamente, si trovano alcune borse sinoviali attorno all’articolazione della spalla, collocate usualmente al di sotto delle strutture muscolari: le borse, contenenti il liquido sinoviale, sono indispensabili per attutire gli urti e minimizzare l’eccessivo sovraccarico dell’articolazione, contribuendo a renderne i movimenti più fluidi.


Vascolarizzazione ed Innervazione

 

L’articolazione gleno-omerale della spalla, è riccamente vascolarizzata da rami arteriosi provenienti:
- dalle arterie circonflesse omerali anteriori e posteriori,

- dalle arterie soprascapolari

- dalle scapolari.

L’innervazione è principalmente a carico della branca posteriore del plesso brachiale, ma anche del nervo soprascapolare, del nervo ascellare e del nervo pettorale laterale.
Nel complesso, l'articolazione gleno-omerale è una struttura delicata e potenzialmente soggetta a un gran numero di patologie, la maggior parte delle quali di natura traumatica, e con l'avanzare dell'età, degenerativa.
È fondamentale per cui, seguire scrupolosamente e con fiducia i consigli del Vostro Medico, che Vi potrà indirizzare verso una terapia mirata e personalizzata, e dei nostri Collaboratori Tecnici Specializzati, che sapranno guidarvi, sempre su indicazione del Medico, ai nostri prodotti di altissima qualità per le vostre esigenze ortopediche.

I nostri prodotti, tutori ed ausili li potrete trovare nella categoria Ortopedia/Tutori per la Spalla – Braccio – Polso

 





Prodotti associati all'articolo   
  • Cinghia reggibraccio Braceup PR2-8403 Ro+Ten
  • Cinghia reggibraccio con bretelle regolabili IBS Coremec
  • Coprispalle anatomico Dr. Gibaud
  • Supporto universale reggibraccio Sling Coremec
  • Tutore funzionale di spalla 2443 Scapulis Thuasne
Serve aiuto?   
Personale qualificato con licenza di abilitazione all'esercizio dell'arte ausiliaria delle professioni sanitarie di meccanico ortopedico ed ernista, rilasciato in Italia.
Pagamenti sicuri   
Marchi di accettazione PayPal
Ortopedia Porzio Srl, - P. IVA 00311860308
REA 132475 | REG. IMPRESE 00311860308 | CAP. SOC. 125.264,00 €

edodo