Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Logo OrtopediaAzzurra
menu mobile
vai al carrello
Il gomito   

Il gomito è una struttura articolare mobile ed altrettanto robusta. A costituirne l'articolazione, vengono a contatto tre ossa, l'omero, il radio e l'ulna, che nel loro insieme, costituiscono tre articolazioni distinte: l'omero-ulnare (tipo trocleartrosi o ginglimo articolare), l'omero-radiale (tipo condilartrosi) e la radio-ulnare prossimale (tipo trocleartrosi o ginglimo articolare). Nel loro insieme sono avvolte da un'unica capsula articolare, che abbraccia sia la porzione distale dell'omero, ove prende inserzione, sia le epifisi distali di radio ed ulna.

Ogni capo osseo è rivestito dalla cartilagine articolare, la quale è molto sottile, così come lo è la membrana sinoviale. La capsula articolare nel gomito è una struttura molto lassa, alla quale conferiscono stabilità i legamenti collaterali, i quali impediscono la lussazione dei capi ossei:

  • legamento collaterale ulnare composto dai suoi tre fasci (fascio anteriore, posteriore, obliquo o del Cooper);
  • legamento collaterale radiale, con il fascio anteriore ed il posteriore;
  • legamento anulare del radio;
  • corda obliqua di Weitbrecht.

 

L'unico movimento consentito da questa articolazione è la FLESSO – ESTENSIONE.

Tutti i muscoli dell'avambraccio prendono origine a livello dell'articolazione del gomito, e la maggior parte di essi si inseriscono a livello  della mano, decorrendo tra il piano osseo e i legamenti del carpo (vedi sezione dedicata: IL POLSO). I muscoli che decorrono nell'avambraccio, sono distrubuiti in tre ragioni: anteriore, che ne contiene circa otto, disposti su quattro piani; laterale, disposti su due piani; e posteriore, circa otto muscoli disposti su un piano superficiale ed uno profondo. La vascolarizzazione dell'intera struttura osteo-muscolo-ligamentosa, è fornita dall'arteria brachiale (con i suoi rami collatrerali e terminali), dall'arteria radiale (con rami collaterali e terminali) e   ricorrente radiale, e dall'arteria ulnare (con i rami collaterali e terminali). L'innervazione della struttura fa capo a rami del plesso brachiale (n. mediano, n. radiale, n. Ulnare).





Prodotti associati all'articolo   
  • Cinghia reggibraccio Braceup PR2-8403 Ro+Ten
  • Cinghia reggibraccio con bretelle regolabili IBS Coremec
  • Bracciale Camel 0302 Dr. Gibaud
  • Supporto universale reggibraccio Sling Coremec
  • Gomitiera elastica per epicondilite EpiTrain Bauerfeind
  • Bracciale per epicondilite e gomito del tennista EpiPoint Bauerfeind
Serve aiuto?   
Personale qualificato con licenza di abilitazione all'esercizio dell'arte ausiliaria delle professioni sanitarie di meccanico ortopedico ed ernista, rilasciato in Italia.
Pagamenti sicuri   
Marchi di accettazione PayPal
Ortopedia Porzio Srl, - P. IVA 00311860308
REA 132475 | REG. IMPRESE 00311860308 | CAP. SOC. 125.264,00 €

edodo